.

.
.

martedì 10 luglio 2012

GASTEROPODI D'ACQUA DOLCE, I MIGLIORI GIARDINIERI DI UN BIOLAGHETTO

lumachine d'acqua riposano sulle foglie del loto

 Per mantenere limpida l'acqua di un microbiolago, oltre alle piante depuratrici è utile introdurre alcuni molluschi d'acqua come gasteropodi o bivalve.
Per i miei minipond io ho optato per le lumachine d'acqua dolce (lymnea stagnalis) che si sono rivelate degli ottimi giardinieri-spazzini eliminando antiestetiche microalghe.
Le lumache d'acqua dolce sono gasteropodi presenti in tutta Europa in stagni, fiumi ,laghi e acque ferme o lievemente in movimento.

lumachine neonate

 A volte vengono introdotte involontariamente quando si inseriscono nel laghetto nuove piante che "trasportano" uova o lumachine ma vista la loro grande capacità di mantenere l'acqua pulita e trasparente consiglio un'immissione consapevole.

le mie piccole "spazzine"

Esistono diverse tipologie di gasteropodi d'acqua dolce che si nutrono di quelle microalghe che si concentrano attorno alle erbe ossigenanti:
  • Limnaea stagnalis : raggiunge al massimo 5-6 cm di lunghezza, la conchiglia è di forma conica appuntita
  • Planorbis planorbis: piccola conchiglia a forma di disco, le dimesioni sono piccole 
  • Planorbarius corneus: mollusco a conchiglia grande, a forma discoidale spiralata.  Dimensione: fino a 3 cm. di diametro.

  •  Radix ovata: piccola conchiglia ovale spiralata. Dimensione: fino a 2-2,5 cm.
   
  •  Stagnicola palustris: conchiglia a forma di spirale conica. Dimensione: fino a 3cm.
 E' essenziale sottolineare che questi gasteropodi non lasciano lo stagno e non si nutrono di piante decorative ma di sostanze organiche presenti in sospensione nell'acqua.

uova

Si riproducono attraverso uova, possiamo infatti notare masse gelatinose biancastre nella pagina inferiore delle foglie delle nostre acquatiche.
Per questo non occorre pulire di frequente le foglie marcite, toglieremmo troppe uova e indeboliremmo la popolazione di gasteropodi.

Prediligono le parti sommerse dello stagno che scandagliano e puliscono ma a volte le possiamo vedere galleggiare sul pelo dell'acqua o strisciare sui bordi in cerca di cibo.
 Non interferiscono con la vita dei ciclidi o di altri molluschi anche se non disdegnano animaletti in decomposizione.

le lumachine sono autonome già alla nascita
L'inverno non rappresenta un problema per i gasteropodi d'acqua dolce: resistono a temperature fino - 25°C.

6 commenti:

Stefania Vitaliano ha detto...

Ciao, stavo facendo ricerca in google e ho scoperto il tuo blog.Interessantissimo, quindi ti seguo : )
Io ho il blog La luna di Stefylu... se ti va passa!
Buone cose!

Daniela Bazzani ha detto...

Ciao Stefania,bello il tuo blog!
Anche io amo i libri, leggo continuamente e nei ritagli di tempo mi curo di altre mille cose!
Adoro cucinare (da brava emiliana),lavorare a maglia, poi ci sono i giardini, i figli, le piante acquatiche che oltre una passione sono anche un lavoro....
Sono anche una super appassionata di storia antica e archeologia e appena posso scrivo nel blog.
Qualche volta, se riesco, mi riposo...
Un forte abbraccio
Daniela

Stefania Vitaliano ha detto...

ihiii...allora abbiamo in comune anche di fare tante cose e forse ritenere un optional il riposo : )
Grazie e ricambio l'abbraccio forte!

Daniela Bazzani ha detto...

Ciao Stefania,
starmi dietro è un po' complicato...
daniela

VAle ha detto...

In queste settimane sto allestendo il mio primo stagno, così, cercando informazioni sulle piante da inserire, sono arrivata sul tuo magnifico blog!
I primi "curiosi" sono arrivati ancora prima della fine dei lavori (qualche coleottero ed emittero), ma stavo già pensando di inserire qualche gasteropode (loro fanno un po' più di fatica arrivare con le loro "gambe"!), ma grazie al tuo post ho avuto la conferma di cosa fosse quella gelatina attaccata sotto la foglia di una piantina fresca di vivaio... :)
Proprio perchè sospettavo un ovatura l'ho lasciata al suo posto. Ora non mi rimane che aspettare la schiusa! :D
Grazie!

Unknown ha detto...

Ciao :) bellissimo blog! Molto utile...insieme ai gasteropodi nei tuoi microbiolaghi hai qualche pesciolino?